11 Dicembre 2017
che c´è di nuovo

9 Febbraio 2006 - 9 Febbraio 2016 - omaggio alla memoria di Gigi Pieruccetti

08-02-2016 22:53 - News Generiche
Gigi Pieruccetti
Ricordiamo con affetto e stima l’amico Gigi Pieruccetti nel decimo anniversario della sua scomparsa. Fornacettese, professore, educatore, Cittadino Onorario di Fornacette - "Per le sue attività culturali e sociali in favore del nostro paese". Con queste motivazioni il Consiglio comunale riunito in forma solenne nel luglio 1995 presso la monumentale opera idraulica del Trabocco mediceo, (all´interno del giardino della residenza Orsini Baroni), volle tributargli questo riconoscimento che mai nessuno aveva ricevuto. Gigi per noi è stato un ottimo maestro, ci ha insegnato la storia, i luoghi e i personaggi di Fornacette. Gente della sua generazione che ha combattuto per la libertà e per la pace contro il regime fascista. Grazie Gigi a nome di tutti noi.

Pubblichiamo qui di seguito una delle sue tante poesie dedicate al nostro paese.

FORNACETTE COM’ERA...

DAR PONTE A’ PONTI
Er centro der paese era piccino
Perché allora ‘rivava di sur ponte
‘nzin’alla Posta e ar Barre di Beppino,
anzi un po’ po’ più ‘n là, proprio di fronte

ar palazzone grande dell’Orsini,
‘vello ‘he poi lassonno ar Cottolengo,
che ciaveva di dreto gran giardini
‘ndove ‘un s’entrava solo ‘or di’: “Ci viengo?”

‘N dell’artro verso ‘r tratto era più lungo
E ‘ndava da Via Fonda, lì ar Dell’Unto.
‘N zino alla ‘hiesa, ‘ndove c’era un orto
E ora c’è il grattacielo, perappunto.

Tutto ‘ntorno, vicine o più lontane,
c’eran le ‘ase a gruppi, co’ su’ nomi,
li stessi che anco oggi gni rimane:
e Gaddi,, e Magni, e Ponti e po’ e Masoni

che glierano a distanza diseguale,
però sempre ‘n paese. Più distanti
La Fornace di ‘va, di là Pozzale
Che diano siino stati e più ‘mportanti…


Fonte: gdg

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]