21 Agosto 2017
immagine di testa


che c´Ŕ di nuovo

Ciao Gastone. Con te se ne va un pezzo della nostra storia

17-12-2011 18:18 - News Generiche
Nella foto Gastone regge Umbertino sulla linea di partenza della Pista
Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Salve,Ŕ la prima volta che scrivo...ma spesso vi leggo e vi seguo con passione!! Sono Emanuele!!, er figliolo di Gastone Malloggi(per gli amici...Mesise!!),sono nato in via dell´Argine e poco dopo trasferito con la famiglia un p˛ pi¨ in lÓ, in via Valfonda meglio conosciuta come via Fonda,....sono dunque un fornacettese anch´io!!,che per˛, per motivi prima di cuore e in seguito anche di lavoro,si Ŕ trasferito ormai da 19anni a Cecina. Vi scrivo semplicemente per ringraziare tutti i fornacettesi che hanno voluto salutare per l´ultima volta...er mi babbo!!,che proprio in questi giorni se n´Ŕ andato!! Da mercoledý 14 un numero davvero impressionante di compaesani ha reso omaggio a Gastone nell´obitorio della pubblica assistenza di Fornacette,noi figli e parenti stretti, siamo rimasti inorgogliti nel vedere quante persone hanno voluto salutare Mesise per l´ultima volta e quante persone si sono fermate a rievocare anedotti ed episodi di storia fornacettese, ai quali ha partecipato anche mio padre. Vi ringrazio tutti di cuore!! e, perdonatemi un p˛ di presunzione,......credo che con la scomparsa di mio padre se ne sia andato un altro "tassello"di quel variopinto mosaico di personaggi che hanno fatto la storia di Fornacette!!(..penso,per esempio, alla fondazione della banca!! o ai momenti tragici dell´alluvione del ´66).....perlomeno di quella storia, abbastanza recente,quella ben raccontata e rievocata dai libri del Pieruccetti e del Pardini!!,......libri che io da fornacettese doc espatriato.....conservo e spesso riguardo con passione e devozione...quasi fossero delle "bibbie"!!!

Emanuele Malloggi


La redazione di noidifornacette.it rende omaggio e ricorda Gastone Malloggi, fornacettese doc, venuto a mancare lo scorso 14 dicembre. La scomparsa di Gastone ci rattrista tantissimo perchÚ era un personaggio buono e sempre disponibile. Mesise, questo il suo soprannome, faceva parte di quella generazione di fenomeni come Gigi Pieruccetti, Lanciotto, Evio del Baretti, "Strilli" e altri che hanno fatto la storia del nostro paese. Bisogna dire che qualcosa di valido ce l´hanno tramandato: l´onestÓ, il rispetto e altri valori come la solidarietÓ. I nostri babbi hanno conosciuto la guerra, la miseria,
portata sempre con una certa dignitÓ, e voglia di fare per migliorare le proprie condizioni. Noi delle Fornacette vogliamo ricordare Gastone di Via Fonda quando ci rincorreva perchÚ s´era rotto un
vetro a giocare a tennis nel muro lý, in piena curva, non c´era la rete ma una riga nera che si fece noi ragazzi con il carbone. Ci ricordiamo anche di un omino che si chiamava Tucci in procinto di montare la salitina con un carretto carico di mobili lustrati di fresco nella bottega di Gastone.
Ricordiamo infine Mesise sportivo e pi¨ precisamente in Pista, alle
riunioni in notturna. Nella foto regge il sellino di Umbertino del Macellaio che quell´anno, come "mascotte", fece uno "scozzo" con Peste (Alberto Valentini).

Grazie Emanuele.
Con grande stima e affetto.

Mauro Pardini



Fonte: gdg

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]