23 Ottobre 2017
che c´ di nuovo

ndf.it presenta il Nuovo Bar Sport delle Fornacette

20-02-2008 - News Generiche
Il nostro viaggio all´interno del mondo delle realtà associative fornacellesi continua con

IL NUOVO BAR SPORT


Negli anni ´40 si chiamava "Bar l´Elmetto". Poi con Nevilio e Mario Casarosa cambiò in Bar Sport. Negli anni ´50 gli sportivi, ed erano tanti, "vedevano" il giro d´Italia alla...radio...crr...frr...un uomo solo al comando.. crr. La sua maglia è biancoceleste ...prrr... il suo nome Fausto Coppi. Per gli assenti alla diretta ci pensava Sandrino a scrivere su un compensato l´ordine di arrivo che veniva esposto all´ingresso. Sandrino era il "gemello" del grande Fausto e scriveva volentieri, con il lapis da falegname, i distacchi che Fausto infliggeva agli avversari, primo fra tutti il mitico "Ginettaccio" Bartali. Si racconta che nel 1953 quando Coppi venne a Fornacette ad esibirsi in Pista con la maglia di Campione del Mondo, Sandrino, non essendo presenti in paese hotel o alberghi, ospitò a casa sua il campione e lo fece dormire nel suo letto. Così conservò gelosamente, come una reliquia, le lenzuola che, udite udite, noidifornacette.it abbiamo ritrovato e che metteremo, d´accordo con la famiglia, a disposizione del Museo della Bicicletta, che, dice, verrà realizzato all´interno del Parco dei Pini. Allora il paese era diviso in due schieramenti: quelli per Coppi e quelli per Bartali. I tifosi più famosi erano Cecchino del Pelosini, "Bartaliano" da sempre, che con il Guzzi "Falcone" andava sempre sulla Porretta a vedere dal vivo i distacchi che Gino infliggeva a Fausto, mentre un Coppiano di ferro era Gino del Mezzacane, anch´esso, come Coppi, nativo di Cortona. Sempre negli anni ´60, con la regia di Giuliano del Gambini, Mario aprì il Mini Garden - stupendo giardino musicale dove ci si ballava d´estate, quando la Terrazza era chiusa. Il dancing era molto frequentato e la fontana posta all´ingresso con i pesci e le luci colorate erano davvero intonate alle camicie dei figli dei fiori. Se oggi fosse sempre vivo Mario di Gigino gli ci vorrebbe un po´ di tempo per raccapezzarsi e riconoscere il suo vecchio locale così lustro e modernamente attrezzato. Una delle poche icone di Fornacette, ritrovo storico degli sportivi. Dopo Mario toccò a Gigi del Paoli e all´indimenticabile amico Fabio Orsini prendere le redini e gestire il Bar Sport con un´impronta più dinamica e innovativa. Oggi, la mano è passata ad una nuova generazione di fornacellesi: Marco di Fedone e Jhonatan genero di Giuseppe del Testi, fornacellese purosangue anche lui. I nuovi proprietari hanno fatto proprio un ottimo lavoro. Un locale moderno dotato di tutto quello che serve per divertirsi e stare in compagnia. Complimentoni davvero ! Parla soddisfatto e volentieri Marco, uno dei proprietari del Nuovo Bar Sport. "Raccogliere questa sfida non è stato facile, poi abbiamo pensato di rinnovarci per stare al passo con i tempi. - Oggi il concetto di bar è completamente cambiato rispetto ad alcuni anni orsono, continua Jhonny - i ritmi della vita, del lavoro, del tempo libero impongono un´organizzazione diversa anche delle varie attività del bar. Noi Siamo qui al servizio dei cittadini e per soddisfare le molteplici esigenze dei clienti. Collateralmente cerchiamo di sostenere una miriade di attività sociali e sportive che vanno dal ciclismo al calcetto, dal gioco del biliardo alla pesca sportiva, attività nata proprio per ricordare e onorare Fabio Orsini, grande amico prematuramente scomparso. Poi ancora calcio, Karate, Auto americane e prossimamente a Fornacette, in anteprima assoluta il nuovo "Texsas Hold´em Poker", il gioco per tutti che impazza nei locali più alla moda. Poi - conclude Jhonny - gestiamo altre attività e spazi come l´organizzazione di feste a tema o riservate alle associazioni locali con tanto di happy our piuttosto che una buona "pastasciuttata" tra amici o parenti che desiderano festeggiare compleanni o altri importanti anniversari". Ecco il Nuovo Bar Sport è tutto questo: simpatia, allegria, colori, ritmo, le partite e altri eventi sportivi in diretta, ma perché vada tutto a puntino serve molto impegno e soprattutto personale qualificato e volontari con la passione vera per lo sport attivo e amatoriale. Anche in questa occasione la Direzione desidera ringraziare pubblicamente tutti quanti i collaboratori e i responsabili delle varie discipline. Questa sera vogliamo presentare al popolo della rete la Nazionale Fornacellese di Pesca Sportiva in un momento di relax. L´ottima cucina è tutta in "mano" a Jhonny che prepara, insieme allo staff addetto ai fornelli, dei gustosissimi piatti della cucina tipica locale.

La società Pescatori Sportivi Bar Sport delle Fornacette
fondata dall´indimenticabile amico Fabio Orsini, campione nella vita e nello sport.

Con questo servizio sulla Società Pescatori sportivi del Bar Sport di Fornacette, vogliamo ricordare con affetto alcuni personaggi del nostro paese che hanno lasciato un vuoto profondo nei nostri cuori.

La Società Pescatori Sportivi Bar Sport di Fornacette nasce nel lontano gennaio 1984. Il fondatore fu uno dei titolari del Bar Sport: Fabio Orsini, pescatore vero, esperto garista che ha militato nella "Lenza Pontederese" e "S.P.S. Ponsacco". Fabio riesce a coinvolgere i giovani di Fornacette che frequentano il mitico Bar Sport, insegnando loro l´approccio agonistico con il fiume. Negli anni 1984 - 85 vengono svolte gare sociali e gare Arci specifiche "Trotalago" con buoni e incoraggianti risultati. E´ del 1986 la prima iscrizione alla Federazione Italiana della Pesca Sportiva e i componenti della squadra del Bar Sport effettuano le prime gare a livello provinciale e regionale. Nel giugno 1987 viene a mancare improvvisamente il grande trascinatore e fondatore della società: Fabio Orsini. La società ne risente moltissimo, ma gli amici di Fabio, tutti i soci del SPS Bar Sport con grande determinazione, riescono a concludere l´annata agonistica. Fu così, con questa volontà di continuare in nome di Fabio Orsini, che nel 1988 la presidenza viene assunta da Gigi del Paoli, l´altro titolare del Bar Sport. La società cresce e può annoverare tra le proprie fila garisti esperti provenienti da altre società della provincia. Nel gennaio 1989 viene convocata l´assemblea dei soci per l´elezione del Consiglio Direttivo e del Presidente. Viene eletto Divo Orsini, fratello di Fabio, che rimarrà in carica fino al dicembre 2007. L´attività agonistica di questi anni si evolve moltissimo e si ottengono importanti risultati sia individuali che societari. Infatti per ben tre volte la squadra delle Fornacette riesce a partecipare a trofei nazionali (la Serie A della pesca) negli anni 1995, 2000 e 2004. Da gennaio 2008 è in carica un nuovo Consiglio. Alla presidenza è stato eletto Alessandro Pantani. La società fondata da Fabio Orsini nel 1984 si è rinnovata con l´inserimento di molti giovani che con grande entusiasmo si accingono ad effettuare un´altra annata agonistica.

Noi di ndf in coro:
In bocca al lupo ragazzi !!!

Prima di concludere un grande ringraziamento al presidente Divo Orsini che in tanti anni di impegno e passione ha saputo mantenere e crescere una tradizione squisitamente fornacellese come la pesca avviata dai nostri padri nel Fosso.

Oltrechè il già citato Fabio Orsini, ricordiamo con affetto anche Adriano Valentini e Carlo Orsini meglio conosciuto in paese come Carlo di Lina (gaddese doc), appassionati di pesca e membri a pieno titolo della SPS Bar Sport di Fornacette.

Ciao !

gdg


Fonte: gdg

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]